La dieta serve davvero per perdere peso?

Sempre più gente oggi inizia una qualsivoglia dieta! Basti prendere un giornale, una rivista, un settimanale e chi più ne ha più ne metta! Ne troviamo fino alla nausea! Dieta alla frutta, dieta alle verdure, dieta dei gelati…ne abbiamo viste davvero tante!

Le diete più comuni funzionano per davvero?

Oggi la “MANIA” della dieta per molti è diventata una vera a propria malattia psicologica, se cosi si può definire! Sono sempre di più le persone che iniziano una dieta alimentare anche senza sentire davvero il bisogno di dover dimagrire!

Queste diete iniziate per raggiungere quello che è un ipotetico stato di benessere fisico e psicologico, sempre più spesso sono molto aggressive! La prima cosa che si tende a fare “quando si è a dieta” è non mangiare! SBAGLIATO!

Quando avete intenzione di inizare una dieta dimagrante o semplicemente una dieta di mantenimento, come quella che fanno gli sportivi, il consiglio più sincero che Cresoricerca.it e tutto il suo staff può darvi e di affidarvi non alle riviste, non ai giornali ma a un bravo nutrizionista.

Il nutrizionista, infatti, sarà colui che dopo una attenta analisi dei vostri analisi sanguigni, che fornirete appositamente, riuscirà a consigliarvi come potervi muovere a tavola! I consiglio che tutti i bravi nutrizionisti ma che anche noi di Creso Ricerca possiamo permetterci di darvi è di mangiare ben 5 volte al giorno!

Cercate di mangiare in modo regolare. Create degli intervalli o fasce orarie dove mangiare i vostri semipasti o per meglio dire spuntini. Una mela al giorno toglie il medico di torno dice un proverbio! Adesso, però, voglio lanciare una provocazione: Serve davvero la dieta per arrivare al vostro stato di benessere ?

I trucchi per perdere peso senza dieta

Non è il titolo di un libro, solo un post di consigli per tutti coloro – donne e uomini – che si siedono a tavola affamati al punto che si mangerebbero qualsiasi cosa abbia l’aria di essere commestibile e che subito dopo in preda ai sensi di colpa, spergiurano: “Da domani inizio la dieta!”. Tutto si risolverebbe se imparassimo a mangiare più che a non mangiare. Ma vediamo come:

  • Cerchiamo nell’arco della giornata di spezzare la fame con snack poco calorici.
  • Non dimentichiamo di bere il nostro litro 1/2 di acqua al giorno, sicuramente sentiremo di meno il senso della fame.
  • Circa un quarto d’ora prima di mangiare, prendiamo l’abitudine di sorseggiareuna bevanda calda come una tisana, un brodino di verdure o semplicemente dell’acqua calda con limone. Quest’ultima opzione è attuabile ovunque, anche nel locale dove in genere consumiamo la nostra pausa pranzo.
  • Lasciamo fuori dalla tavola i problemi di lavoro e/o personali perché l’ansia e lo stress sono nemici giurati del nostro apparato digerente e inducono a raddoppiare le razioni. E’ quindi di rigore rilassarsi durante il pasto.
  • Concentriamoci sul cibo che stiamo ingerendo, masticandolo a lungo e assaporandolo: riscopriremo sapori dimenticati e sicuramente mangeremo di meno e digeriremo meglio.

I risultati? Una perdita di peso graduale ma duratura a patto che si mangino alimenti sani, un miglioramento dell’umore e della qualità del sonno e un’attenuazione di inestetismi come la cellulite e/o la ritenzione idrica. Vale la pena provarci…