La ricerca del benessere

La ricerca del benessere quale ricerca di noi stessi: parlare di benessere nel 2017 può voler significare molte cose, in questo articolo andiamo a vedere soprattutto la concezione di sperimentazione della salute fisica e mentale intraprendendo innanzitutto un cammino verso la ricerca di noi stessi.

Sperimentare la bellezza per una migliore qualità di vita

Noi stessi dunque al centro del nostro mondo, senza per questo dover eccedere in egoismo o in condizioni di eccessiva chiusura verso gli altri, anzi. Parlare di benessere, con la concezione che attribuiamo noi oggi a tale sostantivo, significa certamente parlare e interrogarsi su di una questione quanto mai attuale e in continuo divenire.

Nella ricerca del benessere non possiamo non tenere in considerazione sia i consigli che la scienza fornisce in proposito sia gli aspetti che sono più strettamente legati alle nostre condizioni psicologiche e al nostro modo di essere. Trovare benessere significa in primis trovare un assetto di condizioni psichiche e fisiche, unitamente a quelle ambientali e sociali, che ci consentano di star bene con noi stessi per poter stare bene con gli altri.

La salute mentale per il benessere fisico

Non è un caso infatti che le condizioni psicofisiche che ogni giorno ci portano a dover fare i conti con quello che comunemente chiamiamo stress possano portare alla lunga anche a situazioni patologiche. Cerchiamo innanzitutto di partire ogni giorno da noi stessi con un particolare occhio di riguardo alle relazioni sociali e agli affetti quale strumento principale per la correzione dei nostri eventuali eccessi.

In questo modo potremo lasciarci trasportare dal continuo fluire della nostra esistenza con dei compagni di corsa. Oltre all’aspetto psichico, risulta essere di primaria importanza anche l’aspetto fisico, in primis per la nostra salute individuale. La salute infatti non può prescindere dal pieno equilibrio dei due piani di cui siamo fatti, mente e corpo.