consigli per perdere peso in fretta

Si può dimagrire in breve tempo?

Talvolta ci si trova a dover dimagrire in breve tempo magari per partecipare a qualche cerimonia e poter sfruttare quel vestito così bello che si era comprato qualche anno fa e che è diventato un po’ stretto.

Quando si parla di dimagrimento bisogna fare molta attenzione a che cosa ci si riferisce per non sbagliare metodo e magari avere l’effetto esattamente opposto rendendo vani i nostri sacrifici.

Dimagrire è sempre molto complicato poiché qualunque sia il motivo per ci spinge ad imporci una dieta, obesità, sovrappeso o semplicemente qualche chilo di troppo, si deve comunque cambiare il proprio regime alimentare in modo corretto, non esagerato ma sostanziale.

Bisogna cercare la dieta che faccia al caso nostro che ci aiuti davvero a dimagrire senza privarci degli elementi per noi essenziali facendoci deperire in modo eccessivo o facendoci soffrire la fame in modo eccessivo e controproducente.

Inoltre, quando si parla di “breve tempo” non bisogna esagerare e pensare di poter dimagrire di 10 kg in un mese soltanto senza sforzi o controindicazioni.

Il dimagrimento giusto, sano e che può essere mantenuto nel tempo senza richiedere eccessivi sforzi deve essere controllato ed equilibrato e mai eccessivo.

Cose da valutare quando si vuole dimagrire velocemente

Innanzitutto dobbiamo capire in che casistica siamo e se stiamo parlando di obesità o sovrappeso, più o meno forte che sia.

Nel caso dell’obesità sarà non solo necessario recarsi dal medico per accertare che non ci siano disfunzioni di altro tipo, come ad esempio quelle tiroidee e solo una volta fugati questi dubbi ricorrere ad un dietologo che prescriva la cura adatta.

Il dietologo è sempre una valida scelta a cui ricorrere poiché, essendo un medico, saprà valutare ogni aspetto che vi riguarda e vi creerà una dieta su misura che sia in grado di essere dare risultati soddisfacenti e che possa essere mantenuta nel tempo.

Una buona dieta deve prevedere tutti gli alimenti, deve essere sana e completa e deve permetterci di sentirci sazi e non affamati.

Eliminare i pasti, al contrario di quello che si può credere, è molto controproducente.

Eliminando i pasti si rischia di farsi ingannare dall’iniziale e repentino dimagrimento legato ai primi giorni in cui il nostro corpo brucia le riserve a disposizione e ci consente di avere un ventre piatto poiché completamente vuoto.

Bisogna fare molta attenzione perché dopo i primi giorni in cui si osserva soddisfatti il risultato si inizia a sentire la carenza di quegli elementi che fino a qualche giorno prima entravano come nutrienti nel nostro corpo e si inizia ad avere appetito.

Così facendo è quasi scontato che non si riesca a mantenere un equilibrio e si ricominci a mangiare in modo compulsivo e ancora più controproducente di prima.

Quindi la prima cosa da fare è cercare di imparare a bilanciare i pasti non lasciando mai spazio a quel senso di fame incontrollato che rischia di vanificare la nostra dieta.

Come si può dimagrire in breve tempo?

Come già detto è molto importante, se è possibile, ricorre ad un dietologo che saprà indicare la strada più giusta per voi.

Non potendo o non volendo ricorrere ad un dietologo, perché i chili di troppo non sono eccesivi, e il problema è più estetico che di salute si può ricorrere ai rimedi fai da te per perdere peso in fretta.

Tenendo presente che è sempre e comunque importante mangiare e non deperire, è possibile dimagrire rapidamente mettendo in pratica una sinergia di elementi.

Bisogna creare una dieta che preveda almeno cinque pasti al giorno: la colazione, lo spuntino mattutino, il pranzo, lo spuntino pomeridiano e la cena.

La colazione è il pasto fondamentale della giornata poiché rappresenta il 20% del fabbisogno giornaliero del nostro corpo ed è importante che sia completa e variegata.

Una buona colazione che sazi e non appesantisca prevede l’alternanza di giorno in giorno di yogurt magro, cereali integrali, tè verde e qualche galletta di riso.

Gli spuntini che siano mattutini o pomeridiani possono prevedere un frutto o una macedonia o anche dello yogurt intero ai frutti di bosco.

Il pranzo e la cena devono essere bilanciati in modo che venga consumata in entrambi i casi molta verdura e nel caso del pranzo, solo due volte alla settimana pasta integrale e due volte riso, nel caso della cena una volta alla settimana carne rossa, una volta carne bianca e un paio di volte pesce.

È molto importante evitare i fritti, i condimenti troppo sostanziosi, troppo sale e gli zuccheri e i grassi raffinati ed inoltre è fondamentale non saltare mai uno di questi pasti per non arrivare al pasto successivo affamati e con carenza di zuccheri.

Spezzando la fame durante la giornata con piccoli spuntini si aiuta il metabolismo ad attivarsi e a bruciare molto velocemente i grassi facendo in modo di non appesantirlo con alimenti ulteriormente troppo grassi che lo affaticherebbero e basta.

Ci sono altri rimedi?

Mantenendo un regime alimentare equilibrato e povero di grassi e zuccheri si eliminerà facilmente almeno un kg a settimana ma, integrando con attività fisica e molta acqua, si può arrivare addirittura ad un kg e mezzo.

Sono molto importanti il movimento e l’attività fisica perché, dove ci sarà una perdita di peso sostanziale, ci sarà anche la necessità di rassodare e tonificare oltre che aiutare il corpo a bruciare i grassi ancora meglio e ancora più in fretta.

È poi molto importante consumare molta acqua, almeno un litro e mezzo o due al giorno, per far si che la ritenzione idrica venga contrastata e le tossine possano eliminare più velocemente e facilmente il nostro corpo.

Alla domanda è possibile dimagrire in breve tempo? La risposta è sì, ma la risposta può essere sì, solo se si rispettano le esigenze del nostro organismo, non lo si affatica e non lo si sforza troppo perché altrimenti si rischia di ottenere l’effetto esattamente contrario e non solo si rischierà di aumentare di peso ma anche di compromettere la nostra salute.